Regime transitorio sui dividendi vale la data della delibera

[Interessante]

  Recensione di Roberto Castegnaro     Pubblicata il 07/12/2022

Autore: Testo di Legge Circ. Risoluzione Fonte: Agenzia Entrate del 07/12/2022


Classificazione:

img_report

Cambio di rotta dell'agenzia delle entrate basta la delibera per conservare il vecchio regime di tassazione


Secondo la precedente interpretazione restrittiva, l’Agenzia affermava che, il regime transitorio ex articolo 1, c. 1006, della legge 205/2017 relativo alle distribuzioni di utili a persone fisiche derivanti da partecipazioni qualificate in società ed enti soggetti a Ires, formatesi con utili prodotti fino all’esercizio in corso al 31 dicembre 2017 e deliberate entro il 31 dicembre 2022, richiedeva anche l’erogazione dei dividendi entro il termine del 31 dicembre 2022, in applicazione del principio di cassa.

Questa interpretazione vine ora modificata con Il principio di diritto n. 3/2022 del 6.12.2022.

Per mantenere il regime di tassazione originario è quindi sufficiente deliberare la distribuzione senza la necessità dell'immediata erogazione ai soci.

Questa recensione contiene informazioni o approfondimenti aggiuntivi ai quali è possibile accedere con un abbonamento annuo di pochi euro
Se questa informativa è stata utile, la invitiamo a iscriversi al ns. sito, riceverà così un aggiornamento gratuito e quotidiano sulle novità fiscali, societarie e del lavoro – Iscrizione gratuita

Indietro