Spese Mediche

Nella maggior parte dei casi, per le spese sanitarie è riconosciuta una detrazione  dall’Irpef  di una percentuale della spesa sostenuta (19%) per la parte eccedente  l’importo di 129,11 euro (cosiddetta  franchigia) . In  alcun e situazioni ,  invece della detrazione dall’imposta lorda , si può usufruire di  una deduzione dal reddito complessivo.

Con la circolare n. 7 del 4 aprile 2017 l’Agenzia delle Entrate  ha fornito istruzioni e  chiarimenti  per  compila re correttamente la dichiarazione dei redditi e per  l’apposizione del v isto di conformità da parte dei Caf (Centri di assistenza fiscale) e  dei professionisti abilitati,  offrendo  un quadro completo del le spese  e degli oneri  che  danno diritto a detrazioni, deduzioni e crediti d’imposta.

Per usufruire delle detrazioni è necessario, anzitutto, indicare le spese nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui  sono state sostenute e documentarle adeguatamente.

I giustificativi delle spese devono essere conservati per tutto il  tempo in cui l’Agenzia delle  entrate può effettuare un  accertamento (31 dicembre del quinto anno successivo a  quello in cui è stata presentata la dichiarazione).

Le spese mediche sostenute all’estero seguono lo stesso  trattamento previsto per  quelle  effettuate in Italia.

Anche per  esse  è necessaria una documentazione dalla  quale sia possibile ricavare le stesse indicazioni richieste per le spese sostenute in  Italia.

Se la documentazione è in lingua straniera è necessaria la traduzione. Se i  documenti sono in inglese, francese, tedesco e spagnolo, può essere eseguita dal  contribuente  stesso.

Non vi è obbligo di traduzione per i residenti in Valle d’Aosta , se la documentazione  è scritta in francese, e per i residenti a Bolzano, se i documenti sono scritti in  tedesco.

Per i documenti  redatti in una lingua diversa da inglese, francese, tedesco e  spagnolo , è  richiesta una traduzione giurata.

Per i contribuenti residenti  nella  regione Friuli Venezia Giulia , se appartenenti alla  minoranza slovena , la documentazione sanitaria redatta in sloveno può essere  corredata da una traduzione non giurata


137 recensioni.

PER MACCHINARI MEDICI SCONTI A PROVA DI LISTA

Con la risoluzione 253 del 29.9.09 L'AE. conferma la deduzione IRPEF del 19% quali spee mediche per i macchinari indicati nella Classificazione Nazionale Dispositivi Medici (CND).

Autore: De Stefani Luca Fonte: Il Sole 24 Ore nr. 270 del 01/10/2009 pag. 28

Recensione di Roberto Castegnaro


L'OSTEOPATA NON RIENTRA TRA I COSTI AGEVOLABILI

Le spese dell'osteopata non son detraibili in dichiarazione dei redditi.

Autore: Non definito Fonte: Il Sole 24 Ore nr. 184 del 06/07/2009 pag. 1019

Recensione di Roberto Castegnaro


NIENTE SCONTI SULLE SPESE PER CONSERVARE LE STAMINALI

Le spese di conservazione delle cellule staminali del cordone ombelicale, ad uso autologo, non sono deducibili dai redditi.

Autore: De Stefani Luca Fonte: Il Sole 24 Ore nr. 161 del 13/06/2009 pag. 27

Recensione di Roberto Castegnaro


INTEGRATORI ALIMENTARI CON DETRAZIONE VIETATA

Anche se prescritti dal medico gli integratori alimentali non possono godere della detrazione irpef del 19%

Autore: Non definito Fonte: Il Sole 24 Ore nr. 170 del 21/06/2008 pag. 37

Recensione di Roberto Castegnaro


DEDUCIBILITA' FATTURA DEL CHIROPRATICO

Condizioni per detrarre i costi del chiropratico in dichiarazione dei redditi. Circ. 17/e/2006

Autore: Testo di Legge Circ. Risoluzione Fonte: Internet del 04/05/2008

Recensione di Roberto Castegnaro


LO SCONTRINO DI CORTESIA ESIGE LA RICETTA

La spesa per farmaci può essere docuentata fino al 31.12.2007 col semplice scontrino fiscale accompagnato da una nota del farmacista attestante natura qualità e quantità del farmaco comprato.

Autore: Vedi Annotazioni Fonte: Il Sole 24 Ore nr. 206 del 29/07/2007 pag. 25

Recensione di Roberto Castegnaro


REBUS DETRAZIONE SUI MUTUI

Ulteriori chiarimenti in tema di oneri deducibili, per i ticket della farmacia serve la prescrizione medica, non riconosciuta sufficiente l'autocertificazione. ./.

Autore: Antonelli Alessandro Fonte: Il Sole 24 Ore nr. 121 del 04/05/2005 pag. 27

Recensione di Roberto Castegnaro