Professionisti Lavoro Autonomo

I professionisti determinano il reddito col criterio di cassa, (salvo specifiche deroghe) quindi il reddito è dato dalla differenza fra quanto incassato e quanto pagato. Gli articoli di riferimento sono il n. 53 Redditi di lavoro autonomo e il n. 54 Determinazione del reddito di lavoro autonomo del TUIR.

Il compenso si considererà incassato nel periodo di imposta in cui la somma è incassata o materialmente disponibile sul conto corrente bancario.

Per quanto riguarda i pagamenti tramite banca il momento dell’incasso deve essere individuato con riferimento alla data dell’operazione e non a quella di valuta rilevante solo per il computo degli interessi bancari.

Visualizza pagina di approfondimento

160 recensioni.

PRESTAZIONE OCCASIONALE REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO

Contenuto esclusivo per utenti abbonati

Ai fini fiscali il reddito è compreso fra i redditi diversi. L'obbligo previdenziale scatta oltre i 5.000 euro di compensi.

Autore: Castegnaro Roberto Fonte: Interfile Fiscale del 18/12/2017

Recensione di Roberto Castegnaro


PARTITA IVA DA CHIUDERE CON INCASSI IN SOSPESO - Se la partita Iva diventa «impossibile» da chiudere

Contenuto esclusivo per utenti abbonati

Professionisti, Semplificati, Forfettari e Minimi

Autore: Gavelli Giorgio Fonte: Il Sole 24 Ore del 11/12/2017

Recensione di Roberto Castegnaro


Lo Statuto apre a reti e consorzi

Reti, consorzi, associazioni temporanee:

Autore: Vedi Articolo Fonte: Il Sole 24 Ore del 07/08/2017

Recensione di Roberto Castegnaro


Dagli avvocati alle farmacie una spinta alle aggregazioni

La legge sulla concorrenza approvata la scorsa settimana punta a favorire la nascita di società anche di capitali

Autore: Autori Vari Fonte: Il Sole 24 Ore del 07/08/2017

Recensione di Roberto Castegnaro


Autonomi, mora per i ritardi

Il tasso dell’8% decorre dal giorno dopo la scadenza del termine per il pagamento

Autore: Vedi Articolo Fonte: Il Sole 24 Ore del 13/05/2017

Recensione di Roberto Castegnaro


RIFORMA PROFESSIONI IL PUNTO Partite Iva,€ più tutele da subito

La maggior parte delle misure di favore sarà valida dal giorno seguente alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Autore: Vedi Articolo Fonte: Il Sole 24 Ore del 12/05/2017

Recensione di Roberto Castegnaro


PROFESSIONISTI CON NUOVE REGOLE - Per i professionisti welfare più esteso e aiuti alla formazione

Via libera al Jobs act degli autonomi. Il Senato ha approvato ieri, in via definitiva, il disegno di legge che riscrive le regole per professionisti e cococo

Autore: Autori Vari Fonte: Il Sole 24 Ore del 11/05/2017 pag. 2

Recensione di Roberto Castegnaro


PROFESSIONISTI E RIMBORSO SPESE VIAGGIO ALBERGO TRASPORTO

Contenuto esclusivo per utenti abbonati

le prestazioni alberghiere e di somministrazione di alimenti e bevande, nonché' le prestazioni di viaggio e trasporto, acquistate direttamente dal committente non costituiscono compensi in natura per il professionista

Autore: Castegnaro Roberto Fonte: Interfile Fiscale nr. 1/2017 del 10/01/2017

Recensione di Roberto Castegnaro


PROFESSIONISTA Chiusa la partita, compensi soggetti a Iva

I compensi per prestazioni prof.li percepiti dopo aver cessato l’attività sono soggetti a Iva poiché nel momento in cui tali operazioni sono effettuate ci sono i presupposti oggettivo e soggettivo

Autore: Sirri Massimo Fonte: Il Sole 24 Ore del 12/10/2016

Recensione di Roberto Castegnaro


MERETRICIO PROVENTI TASSATI

Secondo i giudici di legittimità, l’esercizio, libero e consapevole, della prostituzione, abituale o occasionale, genera comunque un reddito imponibile ai fini Irpef

Autore: Vedi Articolo Fonte: Agenzia Entrate del 07/10/2016

Recensione di Roberto Castegnaro