Professionisti Lavoro Autonomo

I professionisti determinano il reddito col criterio di cassa, (salvo specifiche deroghe) quindi il reddito è dato dalla differenza fra quanto incassato e quanto pagato. Gli articoli di riferimento sono il n. 53 Redditi di lavoro autonomo e il n. 54 Determinazione del reddito di lavoro autonomo del TUIR.

Il compenso si considererà incassato nel periodo di imposta in cui la somma è incassata o materialmente disponibile sul conto corrente bancario.

Per quanto riguarda i pagamenti tramite banca il momento dell’incasso deve essere individuato con riferimento alla data dell’operazione e non a quella di valuta rilevante solo per il computo degli interessi bancari.

Visualizza pagina di approfondimento

160 recensioni.

Arriva la manovra 2023, tutte le novità

Contenuto esclusivo per utenti abbonati

Nuovi aiuti contro il caro energia e taglio al cuneo - torna l'Assegnazione agevolata ai soci

Autore: Autori Vari Fonte: Il Sole 24 Ore del 22/11/2022

Recensione di Roberto Castegnaro


AGENTE SPORTIVO INQUADRAMENTO FISCALE

Sono redditi di lavoro autonomo salvo il caso in cui l'attività sia svolta in forma societaria

Autore: Testo di Legge Circ. Risoluzione Fonte: Agenzia Entrate del 22/11/2022

Recensione di Roberto Castegnaro


Coworking (uso comune di spazi e servizi con riaddebito) il Fisco spiazza i professionisti

Contenuto esclusivo per utenti abbonati

Disciplina fiscale della condivisione delle spese fra professionisti con riaddebito dei costi affitto utenze ecc - Rimborsi soggetti a ritenuta?

Autore: Meneghetti Paolo Fonte: Interfile Fiscale del 14/11/2022

Recensione di Roberto Castegnaro


FUSIONE FRA STUDI - L’apporto della clientela non è sempre tassabile

Contenuto esclusivo per utenti abbonati

l’iter del trasferimento della posizione individuale del singolo professionista allo studio associato.

Autore: Meneghetti Paolo Fonte: Il Sole 24 Ore del 22/08/2022

Recensione di Roberto Castegnaro


FORFETTARIO IL BOLLO RIADDEBITATO CONCORRE AL REDDITO

Contenuto esclusivo per utenti abbonati

Se i 2 euro di bollo riaddebitati nella fattura del forfetario siano tassati o meno. Nella seconda parte anche gli altri casi di anticipazioni e reddito.

Autore: Testo di Legge Circ. Risoluzione Fonte: Agenzia Entrate del 13/08/2022

Recensione di Roberto Castegnaro


Sconto in fattura l’imposta scatta con l’emissione del documento

La fattura in cui è praticato lo sconto in fattura si considera pagata alla emissione risposta DRE Marche

Autore: Vedi Articolo Fonte: Il Sole 24 Ore del 17/06/2022

Recensione di Roberto Castegnaro


Videoconferenza con relatori stranieri senza ritenuta 30% se collegati dall’estero

L’aliquota del 30% a titolo d’imposta deve essere applicata soltanto nelle ipotesi in cui la partecipazione al convegno in qualità di speaker avviene nel territorio italiano

Autore: Testo di Legge Circ. Risoluzione Fonte: Agenzia Entrate del 18/05/2022

Recensione di Roberto Castegnaro


Sconto in fattura per l’asseverazione il credito attualizzato va fatturato

Sono soggetti a tassazione con aliquota Iva ordinaria gli onorari dei professionisti che rilasciano il visto di conformità anche tenendo conto dell’attualizzazione del credito ricevuto

Autore: Testo di Legge Circ. Risoluzione Fonte: Agenzia Entrate del 05/05/2022

Recensione di Roberto Castegnaro


L’AVVOCATO NON CHIUDE LA PARTITA IVA SE HA ANCORA OPERAZIONI IN CORSO

Partita Iva attiva fino a chiusura delle operazioni pendenti - Necessaria l'eventuale riapertura della posizione fiscale

Autore: Testo di Legge Circ. Risoluzione Fonte: Agenzia Entrate del 27/04/2022

Recensione di Roberto Castegnaro


Tutela del cliente del professionista ammalato infortunato o deceduto

Contenuto esclusivo per utenti abbonati

Nel caso di malattia, infortunio o decesso del professionista gli adempimenti fiscali sono sospesi e prorogati

Autore: Testo di Legge Circ. Risoluzione Fonte: Agenzia Entrate del 28/01/2022

Recensione di Roberto Castegnaro