CORONAVIRUS: PAGAMENTO DIRETTO DI PRESTAZIONI DI INTEGRAZIONE SALARIALE

[Interessante]

  Recensione di Giuseppe Filippi     Pubblicata il 22/05/2020

Autore: Non definito Fonte: Guida al Lavoro nr. 21-22 del 22/05/2020 pag. 52


Classificazione:

Leggi collegate:



Con il messaggio n. 1904 del 7 maggio 2020 l’Inps ha fornito le istruzioni operative per la gestione degli Iban non corretti.


Nella liquidazione delle prestazioni di integrazione salariale con pagamento diretto da parte dell’Inps, l’Istituto può accertare la non corrispondenza tra il codice fiscale del beneficiario della prestazione e il codice fiscale del titolare del conto corrente o della carta ricaricabile.

Le coordinate bancarie fornite all’Inps possono altresì risultare errate.

In tal caso, data l’emergenza in atto, per evitare ritardi il pagamento delle indennità verrà disposto a mezzo bonifico domiciliato presso Poste Italiane.

Se questa informativa è stata utile, la invitiamo a iscriversi al ns. sito, riceverà così un aggiornamento gratuito e quotidiano sulle novità fiscali, societarie e del lavoro – Iscrizione gratuita

Indietro